Come il cavolo a merenda

can you buy Lyrica in mexico Espressione colorita e simpatica ma il cavolo è veramente un jolly della cucina ecco a voi  alcune ricette con 5 tipi di cavolo diverso ……

follow

Strudel di pak-choi ( cavolo cinese)

Un rotolo di pasta sfoglia,cavolo cinese ,salsa di soia e prosciutto cotto,cipolla bianca tritata, un poco di latte per spennellare e semi di chia, olio. Saltare il cavolo con olio cipolla e prosciutto cotto e la salsa di soia. Metterlo a raffreddare,srotolare la sfoglia, metterci la farcia preparata, chiudere come uno strudel, spennellare con il latte ,spargervi la chia e infornare a 220 ° C per 20-25 minuti circa. Lasciare stiepidire e servire.

 

Cavolo rosso vegano

Cavolo cappuccio rosso,fagioli cannellini lessati con aglio ,salvia e pepe nero conditi con olio e sale, tofu al naturale , stessa quantità di aceto balsamico e salsa di soia. Tagliare il cavolo finemente, condirlo con l’ aceto balsamico e la salsa di soia, porvi il tofu a fette e cospargere il tutto i fagioli cannellini e il suo condimento.

Verza ripiena e mele

Una bella verza, 400 g di macinato di suino, due fette di pancarrè ammollate nel latte,una cipolla bianca ,due carote,un uovo,cinque mele golden, 100 g di grana grattugiato. Togliere il cuore centrale alla verza, lavare bene l’esterno facendo attenzione a non romperlo, deve restare intatto il contenitore per il ripieno, tritare la cipolla,le carote avendo cura di tenere mezza cipolla da parte,mettere il trito nella carne, il pancarrè strizzato , il grana,aggiustare sale, pepe e in ultimo l’ uovo. Mettere la farcia internamente al cavolo preparato,chiuderlo bene con lo spago da cucina. In un tegame con coperchio che possa andare in forno,mettere le mele a tocchetti con la buccia, la cipolla rimasta tritata , olio,sale, fare rosolare qualche minuto, mettervi sopra il cavolo,sfumare con il vino bianco, aggiungere mezzo bicchieri di acqua , coprire,mettere in forno statico,a 180 °C per circa un ora (i tempi variano in base al grado di cottura della verza). Una volta pronto,togliere la spago dal cavolo, farlo intiepidire e servire le mele con accompagnamento.

 

Cauliflower lasagna veg

Una bella palla di cavolfiore, tre cucchiai di farina mix,olio di oliva, 120 gr di grana grattugiato,150 gr di gouda a fette, 30 gr di burro, sale, pepe e noce moscata, pasta per lasagne circa 10 fogli. Mettere a cuocere in abbondante acqua salata il cavolfiore deve coprire di un dito circa la palla, a parte fare un roux di tre cucchiai di olio e tre di farina. Quando il cavolo è cotto, togliere qualche ciuffetto per lo strato finale, sfare il resto del cavolo nell’acqua di cottura, aiutandovi con una frusta, uno schiaccia purè, aggiungere il roux preparato, riportare a cottura, fino a quando non avrà una consistenza cremosa- Aggiungere il pezzetto di burro, la noce moscata grattugiata e 80 gr di grana, prendere una pirofila o una teglia in alluminio e comporre la lasagna mettendo al primo strato un pò della farcia preparata, fare uno strato di pasta, nuovamente la farcia,le fette di gouda, fino all’ultimo strato, consiglio una teglia in alluminio da otto porzioni , due strati sono più che sufficienti. Nell’ ultimo strato dopo la farcia , cospargo tutto di parmigiano , i pezzettini di cavolo messi da parte, un filo d’ olio e metto in cottura nel forno ventilato per circa 25-30 minuti a 180 °C, assicurarsi che sia cotta inserire la forchetta. Prima di servire lasciare riposare per 10-15 minuti.

Cavolo nero e baccalà

Un bel mazzo di cavolo nero, un filetto di baccalà ammollato, 200 gr di polpa di pomodori a pezzi, due acciughe salate, olio aglio e peperoncino,prezzemolo , un bicchiere di vino bianco. Fare un soffritto con aglio , olio peperoncino e prezzemolo, aggiungere il cavolo privandolo delle coste, se necessario bagnare con un pò d’ acqua, farlo appassire un pochino, aggiungere il baccalà a pezzi, sfumare con vino bianco, la polpa di pomodoro, e un poco d’ acqua, fare ritirare il tutto, portando a cottura, assicurarsi se necessiti di aggiunta di sale. Ottimo servito con delle fette di pane abbrustolite se vi piace strusciate con un pò d’ aglio.

Autore dell'articolo: sveva crieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *