Un pò di toscana

http://ourdentalplan.com/orthodontics.php Mille ricordi mi accompagnano alla scelta di questi piatti che mia nonna paterna mi preparava da bambina,i colori e i caratteristici profumi mi riportano a piccoli spazi della mia infanzia………

buy provigil london

La zuppa toscana

1\2 cavolo verza,cappuccio.un bel mazzo di cavolo nero ,un mazzetto di bieta,3 coste di sedano,3 carote,2 cipolle 2 porri,3 cucchiai di concentrato di pomodoro,3 zucchine ,5 patate medie ,500 gr di fagioli cannellini lessati,olio extravergine d’oliva sale,pepe,timo, un pezzetto di cotenna di prosciutto(facoltativo),8 fette di pane casareccio io uso quello dello Schar. Fare un soffritto con sedano,cipolla ,carota, porro,tutti tagliati grossolanamente,aggiungere poi tutti i cavoli le biete tagliati a pezzi dopo averli stufati nel soffritto , il concentrato,ricoprire tutto d’acqua e far bollire a fiamma  bassa per 50 \60 minuti  aggiungendo il pezzetto di cotenna,poi  le patate a pezzi dopo 15 minuti gli zucchini a rondelle,in ultimo i fagioli  con un pò del loro brodo di cottura aggiustare di sale e pepe , una sp0lverata di timo far sobbollire ancora 15 minuti,la zuppa deve risultare brodosa le patate e i fagioli ben amalgamati, aggiungere le fette di pane spezzettate,lasciar riposare minimo un ora il giorno dopo è ancora più buona.In toscana si accompagna questa zuppa con cipolla rossa fresca a pezzi a voli la scelta!!!!!

bactroban nasal buy

Tagliatelle ai pioppini

Funghi pioppini 500 gr, aglio 2 spicchi,prezzemolo un ciuffo,peperoncino 1 ,rigatino 1 fetta,polpa di pomodoro 250 gr,concentrato di pomodoro 1 cucchiaio, olio extravergine sale qb,tagliatelle 350 gr .Fare un soffritto con il rigatino l’aglio tritati e un pò d’olio,il peperoncino intero poi i pioppini puliti ,far uscire la loro acqua di vegetazione dopodichè  aggiungere la polpa di pomodoro il concentrato stemperato in mezzo bicchiere d’acqua, aggiustare di sale portare a cottura in ultimo una spolverata di prezzemolo finemente tritato.Cuocere la pasta in acqua salata condire con il sugo.

La trippa con patate

Trippa precotta tagliata 500 gr,patate 500 gr, soffritto( sedano 1 costa ,cipolla 1 carota 1),pomodori pelati 6,concentrato di pomodoro 2 cucchiai,1 acciuga salata,pepe sale olio extravergine,1\2 bicchiere di vino bianco secco.  Fare il soffritto in olio con l’acciuga, aggiungere la trippa ,sfumare con vino,mettere poi i pelati con la loro acqua di governo,le patate a pezzi,  il concentrato stemperato in 1\2 bicchiere d’acqua ,portare a cottura aggiustando di sale e pepe.

La schiacciata coi ciccioli

Per la base della focaccia seguire la ricetta negli speciali del 14 ottobre ,i ciccioli vanno aggiunti all’impasto spezzettati all’interno delle farine.

Le stringhe in umido con polpette

Fagiolini stringhe 400gr,pomodori pelati 5,cipolla rossa 1,basilico 5 rametti, 1 petto di pollo ,4 fette di pancarrè ammollato nel latte,1 uovo,60gr grana grattugiato,prezzemolo,aglio scorza di limone, olio,sale,pepe. Prelessare i fagiolini 20\30 minuti,nel frattempo preparare le polpette nel mixer mettendo il petto di pollo,il pane ben strizzato,il formaggio l’uovo,la scorza di limone ,l’aglio il prezzemolo se l’impasto fosse troppo morbido aggiungere del pangrattato,sale e pepe,formare delle palline grandi come un’albicocca e metterle in frigo a riposare.In un tegame capiente fare soffriggere la cipolla,aggiungere i fagiolini,i pelati,il mazzetto di basilico sale e pepe un pò d’acqua portare a cottura fino a formare un intingolo,friggere le polpette in olio bollente ,aggiungerle ai fagiolini farle prendere un pò del sugo preparato e buon appetito.

 

Gli zuccherini

Farina mix gr 300,burro gr 150,uova 3,zucchero gr 150 ,scorza d’arancia e limone cucchiai di sambuca 2,lievito vanigliato per dolci 1\2 bustina, sale,zucchero a velo per spolverizzare.Fondere il burro,separare l’albumi dai tuorli montandoli a neve,in una ciotola mescolare la farina con lo zucchero il lievito ,un pizzico di sale,aggiungere il burro fuso ,i rossi d’uovo,le scorze d’agrumi,la sambuca ed in ultimo i bianchi montati,preriscaldare il forno a 200°c sulla placca del forno rivestita con carta forno,formare dei mucchietti d’impasto distanti fra loro e porre in cottura per circa 6\10 minuti sfornarli e spolverizzare con zucchero a velo.

Torta alchemers e crema di nocciole

Questa torta la faceva sempre mia nonna per le festività,ogni volta andava sempre a ruba,a mio marito piace molto rivestita con una crema fatta con zucchero a velo e margarina nella foto l’ho semplicemente farcita come la mangiavo dalla mia cara nonna che come avrete capito era toscana ,a voi la scelta di mangiarla con semplice zucchero a velo o con la crema alla margarina !!!!! Per la torta occorrono fecola di patate 270 gr,,5 uova,200 gr zucchero a velo,250 gr burro fuso,1 bacca di vaniglia,scorza di limone,1 bustina di lievito. Separare gli albumi dai tuorli aggiungere un pizzico di sale e montarli a neve,montare i tuorli con lo zucchero e  il burro fuso fino ad ottenere una consistenza spumosa ,aggiungere l’interno di una bacca di vaniglia,la scorza del limone ed incorporare piano piano con un colino la fecola,aggiungere i bianchi montati facendo attenzione a non smontare l’impasto,porre in una tortiera ben imburrata e infarinata  in cottura forno statico 170°\180°c  per 35\40.    Per la farcitura ,liquore alchemers, crema di nocciole,zucchero a velo.Se poi volete potete rivestire la torta con la crema alla margarina che tanto piace a mio marito !un panetto di margarina e pari quantità di zucchero a velo montati insieme a formare  una dolce glassa.Dividere la torta in due bagnarla con il liquore puro se vi piace alcolica altrimenti diluitelo con acqua farcire con la crema di nocciole coprire con l’altra parte della torta e poi decorare  a piacere o con zucchero a velo o con la crema alla margarina.

Mini castagnacci

Dosi per sei ciambelline dello stampo:Farina di castagne 5 cucchiai ,uvetta 2 cucchiai,mela 1\2,pinoli 2 cucchiai,rosmarino 1 rametto,olio extravergine d’oliva. Fare una pastellina con acqua e la farina di castagne aggiungere la mela con la buccia a cubetti,i pinoli,l’uvetta,le foglie del rosmarino sminuzzate ,un cucchiaio d’olio. Ungere bene lo stampo e suddividere l’impasto preparato nelle formine cuocere in forno 220°c per 15\20 minuti  circa.

Autore dell'articolo: sveva crieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *